PATOLOGIE

 
Fibriomi UteriniFIBROMI (MIOMI) UTERINI

I miomi uterini sono le neoformazioni benigne più frequentemente riscontrate nella patologia ginecologica, interessando il 20% delle donne sopra i 20 anni ed oltre il 50% delle nullipare di 50 anni. Sono rari prima dei 20 anni mentre si sviluppano più facilmente nella terza-quarta decade, con un conseguente notevole impatto sulla capacità riproduttiva delle pazienti.

MAGGIORI DETTAGLI

 
EndometriosiENDOMETRIOSI

L’endometriosi é una malattia che colpisce milioni di donne, in età riproduttiva (3-10%), in tutto il mondo. Essa è rara prima del menarca e tende a decrescere sensibilmente dopo la menopausa. Il nome deriva dalla parola “endometrio”, cioé il tessuto che riveste la superficie interna dell’utero, e che cresce e successivamente si sfalda ogni mese durante il ciclo mestruale.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Prolasso UterinoPROLASSO DEGLI ORGANI PELVICI

Il prolasso uterovaginale è una patologia di estrema attualità, in quanto, essendosi allungata l’età media di sopravvivenza della donna, un numero sempre crescente di donne si confronta con questa patologia ginecologica. Il cedimento delle strutture di supporto dell’apparato genitale femminile comporta una serie di problemi, che peggiorano la qualità di vita della donna.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Patologia Ovarica- Cisti OvarichePATOLOGIA OVARICA

Le cisti ovariche costituiscono il 10-20 % di tutta la patologia ginecologica e rappresentano una delle patologie più diffuse in ambito ginecologico.Le cisti ovariche possono andare incontro alle seguenti complicanze: torsione sul peduncolo, rottura della cisti, emorragia endocistica suppurazione della cisti, degenerazione maligna.La terapia utilizzata in caso di cisti ovarica consiste nell’intervento chirurgico preferibilmente per via laparoscopica.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Incontinenza UterinaINCONTINENZA URINARIA

L’incontinenza Urinaria è un involontaria perdita di urina in tempi e/o in luoghi inappropriati tale da costituire un problema igienico e sociale; una problematica diffusa, quanto nascosta, che riguarda oltre 3 milioni di italiani e che colpisce prevalentemente il sesso femminile. È una situazione che condiziona negativamente la qualità di vita e di relazione delle donne che molto spesso viene sopportata con rassegnazione come se non si potesse porre rimedio.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Infezione da virus hpvINFEZIONE DA VIRUS HPV – CONDILOMI – DISPLASIE CERVICALI

L’infezione da HPV è molto frequente nella popolazione femminile; si stima che oltre il 75% delle donne sessualmente attive si infetti nel corso della vita, con un picco massimo poco prima dei 25 anni di età. La maggior parte delle infezioni è però transitoria in quanto il virus viene eliminato dal sistema immunitario entro 12-24 mesinegli altri casi invece, la persistenza virale evolve verso lesioni displastiche che possono evolvere fino al cervicocarcinoma.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Tumore UteroTUMORE UTERO

L’utero è l’organo dell’apparato femminile dove viene accolto e si sviluppa l’embrione nel corso della gravidanza. Ha la forma di un imbuto rovesciato ed è formato da due parti principali: l’estremità inferiore, chiamata collo o cervice, in diretto collegamento con la vagina, e la parte superiore chiamata corpo dell’utero, le cui pareti sono formate da tessuti molto diversi tra loro per forma e funzioni.

MAGGIORI DETTAGLI

 

Tumore Collo dell'UteroTUMORE COLLO DELL’UTERO

L’utero è l’organo dell’apparato femminile dove viene accolto e si sviluppa l’embrione nel corso della gravidanza. Ha la forma di un imbuto rovesciato ed è formato da due parti principali: la parte superiore chiamata corpo dell’utero e l’estremità inferiore dettacollo o cervice. La cervice uterina è in diretto collegamento con la vagina e può essere suddivisa in due parti dette endocervice.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Tumore alle OvaieTUMORE OVAIA

Le ovaie sono due organi delle dimensioni di circa tre centimetri (ma con variazioni rispetto all’età) situati una a destra e una a sinistra all’utero a cui sono connessi dalle tube. Le loro funzioni sono due: produrre ormoni sessuali femminili e ovociti, cellule riproduttive femminili. Ogni mese, quando la donna è fertile e non in stato di gravidanza, le ovaie producono un ovocita che si muove verso l’utero per essere fecondato.

MAGGIORI DETTAGLI

 
Tumore Vulva e VaginaTUMORE VULVA E VAGINA

La vulva è la parte più esterna dell’apparato genitale femminile. Oltre all’apertura vaginale (vestibolo) comprende le grandi e le piccole labbra – strutture cutanee che proteggono l’apertura vaginale – e il clitoride, formato da tessuto molto sensibile che si rigonfia per il passaggio di sangue in seguito alla stimolazione sessuale. La vagina è invece una sorta di canale (è detta anche “canale del parto”)

MAGGIORI DETTAGLI